4 marzo 2019

AISVE organizza il convegno sulla Diverticolosi

Ancora una volta l'associazione regionale Veneta incontinenti e stomizzati (AISVE) presieduta da Attilio Reginato, si rende promotrice di un convegno davvero nuovo. 
Con il patrocinio della città di Montebelluna (TV), ideatore dei contenuti nonchè presidente del congresso è il Direttore della U.O. complessa di chirurgia Dott. M. De Luca, insieme alla sua equipe (si vedano nel dettaglio il programma e i responsabili scientifici).
Per quanto mi riguarda, sono stata invitata a parlare della gestione delle stomie, derivazioni fecali in addome, conseguenti a interventi per diverticolite perforata o ad altre 

PROGRAMMA
7.45-8.00 Accoglimento partecipanti e iscrizioni
8.00-8.30 Saluto delle Autorità: Sindaco Montebelluna, Direttore Generale, Direttore Sanitario, Direttore della Funzione Ospedaliera, Direttore Medico, Presidente Provincia, Presidente AISCAM

8.30-10.15 I Sessione: inquadriamo il problema
Presidente: F. Miola (Vicenza)
Moderatori: A. De Luca (Montebelluna), R. Forestieri (Montebelluna), F. Zappalà (Montebelluna)

8.30-8.45 Diverticolosi e diverticoliti. Epidemiologia e costi sociali. G. Piatto (Montebelluna)
8.45-9.00 Eziopatogenesi della malattia diverticolare. A. Caruso (Castelfranco Veneto)
9.00-9.15 Sfatiamo i miti: le evidenze scientifiche. G. Noaro (Montebelluna)
9.15-9.30 Classificazione delle diverticoliti. A. Ganss (Castelfranco Veneto)
9.30-9.45 La nutrizione in pazienti affetti da malattia diverticolare. E. Causin (Montebelluna)
9.45-10.15 Discussione: M. De Luca (Montebelluna-Castelfranco Veneto)

10.15-10.45 Coffee break

10.45-12.15 II Sessione: una gestione interdisciplinare
Presidente: S. Di Benvenuti (Treviso)
Moderatori: C. Biasiutti (Castelfranco Veneto), F. Nicolì (Montebelluna), C. Lunardi (Montebelluna)

10.45-10.55 Primo approccio del medico di medicina generale per il paziente con sospetta patologia diverticolare. P.M. Calderino (Montebelluna)
10.55-11.05 Quali pazienti necessitano il ricovero. M. Sacher (Montebelluna)
11.05-11.15 Ruolo dell’ecografia nella diagnosi di diverticolite. R. Forestieri (Montebelluna)
11.15-11.25 Aspetti radiologici nella diagnostica delle diverticolosi e delle diverticoliti. R. Sbeghen (Montebelluna)
11.25-11.35 Ruolo dell’endoscopia in elezione ed in urgenza. F. Zappalà (Montebelluna)
11.35-11.45 Nuove strategie e tecniche endoscopiche per la patologia colon-rettale. F. Ferrara (Treviso)
11.45-12.15 Discussione: E. De Menis (Montebelluna)

12.15-13.45 III Sessione: perché è problematica la diverticolite?
Presidente: G. Pesce (Castelfranco Veneto)
Moderatori: R. Sbeghen (Montebelluna), M. Minni (Montebelluna), N. Pellicanò (Montebelluna)

12.15-12.30 Trattamento radiologico delle diverticoliti complicate. C. Biasiutti (Castelfranco Veneto)
12.30-12.45 Trattamento chirurgico in urgenza: quali possibilità. M. Balduino (Castelfranco Veneto)
12.45-13.00 Una stomia per sempre? Rischi e possibilità di ricanalizzazione. N. Clemente (Montebelluna)
13.00-13.15 Gestione ottimale delle stomie. F. Guidolin (Montebelluna)
13.15-13.45 Discussione: F. Nicolì (Montebelluna)

13.45-14.30 Light lunch

14.30-16.30 IV Sessione: l’ospedale e la gestione della diverticolite acuta
Presidente: M. Agostini (Montebelluna)
Moderatore: A. Sartori (Montebelluna), F. Ferrara (Treviso), M. Riccardo (Castelfranco Veneto)

14.30-14.45 La diverticolite dell’anziano. E. Rizzo (Montebelluna)
14.45-15.00 Diverticolite e shock settico. A. Bianchin (Montebelluna)
15.00-15.15 Fistola colo-vescicale: cosa fare? M. Ruperto (Castelfranco Veneto)
15.15-15.30 Gestione infermieristica delle diverticoliti. Esperienza di Montebelluna. L. Facin (Montebelluna)
15.30-15.45 Gestione infermieristica delle diverticoliti. Esperienza di Castelfranco. I. Parolin (Castelfranco Veneto)
15.45-16.00 Insomma… il medico del Pronto Soccorso chi deve contattare e perché? G. Ziggiotto (Castelfranco Veneto)
16.00-16.30 Discussione: M. Sacher (Montebelluna)

16.30-17.50 V Sessione: programmare è meglio
Presidente: A. Reginato (Montebelluna)
Moderatori: M. Sforzi (Treviso), S. Di Benvenuti (Treviso), M. Riccardo (Castelfranco Veneto)

16.30-16.45 È tempo di PDTA. N. Passuello (Castelfranco Veneto)
16.45-17.00 Quale tecnica chirurgica? Lo standard della mini-invasività. A. Sartori (Montebelluna)
17.00-17.15 ERAS: il paziente innanzitutto! Le esperienze di Montebelluna e di Castelfranco Veneto. A. Marzullo (Montebelluna)
17.15-17.30 L’ospedale del III millennio. L’umanizzazione delle cure. M. De Luca (Montebelluna-Castelfranco Veneto)
17.30-17.50 Discussione: C. Berti (Montebelluna)

17.50-18.00 Test apprendimento ECM e chiusura dei lavori

INFORMAZIONI GENERALI
PRESIDENTE DEL CONGRESSO
Maurizio De Luca
Direttore UOC di Chirurgia Generale Ospedale San Valentino di Montebelluna (TV)
Direttore UOC Ospedale San Giacomo di Castelfranco Veneto (TV)

RESPONSABILE SCIENTIFICO
Alberto Sartori
U.O.C. di Chirurgia Generale Ospedale San Valentino di Montebelluna (TV)

COMITATO SCIENTIFICO
Maurizio Balduino – Alberto De Luca – Angelo Marzullo – Francesco Nicolì – Giacomo Piatto – Mariangela Ruperto
U.O.C. di Chirurgia Generale Ospedale San Valentino di Montebelluna (TV)

EVENTO A CURA DI


ECM
L’evento è stato accreditato per n. 5,6 crediti formativi ECM e si rivolge alla figura di Medico Chirurgo e Infermiere
(evento formativo ECM n. 2403-252287).

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog