23 settembre 2019

Casier accoglie Fanni Guidolin con il suo #Pelvicstomintour, in occasione di "Ottobre in Rosa"

Anche Pelvicstom sarà presente con Fanni Guidolin alle iniziative di prevenzione del mese di Ottobre. L'evento di #pelvicstomintour si colloca terzo dopo altre due serate (il 3 e il 17) in cui si parlerà di tumore al seno e menopausa).
Il 23, alle ore 20.30, presso la sala conferenze della biblioteca di Casier, in provincia di Treviso, la dottoressa Guidolin si rivolgerà alle donne giovani e meno giovani (e ai loro compagni, figli o mariti), per parlare di pavimento pelvico e di come proteggere questa intima regione del corpo. 
Lo scopo è prevenire l'inevitabile sopraggiungere di disfunzioni come i prolassi o l'incontinenza che limitano la vita sociale, fanno sentire la donna meno femminile, creano ansia e, a volte, terrore. 
"Dottore !! Ho una palla che mi esce dalla vagina, una specie di ingombro! Aiuto !".
Spesso si rivolgono ai ginecologi così, senza aver nemmeno mai posto lo specchio tra le gambe, per guardarsi la vagina. Poche sanno come è fatta la propria. Per le donne coraggiose, che hanno tentato di studiarla guardandola allo specchio, le convinzioni errate sono ancora un muro molto alto. Qualcuna lamenta di averla esteticamente brutta, solo perchè nota le piccole labbra sporgenti, qualcun altra pensa che le marische anali siano emorroidi. C'è chi rifiuta ogni approccio sessuale con il proprio partner per paura che il prolasso "si rompa". Le donne che hanno avuto interventi ginecologici non hanno il coraggio di chiedere al medico se possono avere rapporti sessuali e preferiscono "chiudere i battenti". 
C'è bisogno di informare e di tranquillizzare. C'è bisogno di capire che con l'avanzare dell'età, e la caduta per gravità di tutti i muscoli (pensiamo alle palpebre, ai glutei o al seno) anche il pavimento pelvico si "abbassa" e con esso gli organi pelvici che vi si appoggiano, come la vescica, la vagina o l'utero con il retto. 
La proiezione di video, immagini e strumenti riabilitativi e preventivi, suscita sempre molto interesse da parte del pubblico. Infatti Fanni Guidolin si sofferma poco sull'anatomia perineale, qualche cenno è suffciente, poichè interessa maggiormente sapere che i lassativi a base di erbe sono i più irritanti e quelli che creano dipendenza. O che il bacio sulla bocca con la lingua stimola la lubrificazione vaginale e migliora l'atto sessuale. O ancora che la caffeina può eccitare eccessivamente la vescica già iperattiva. Non bene per una donna che soffre di incontinenza da urgenza. E molte altre demenziali curiosità, come la cacca glitterata o il pongo a pettolotto, la postura sdraiata sul wc o quella della donna che minge in piedi come gli uomini.
L'appuntamento quindi, sarà per chiunque fosse curioso o interessato, per le donne che si vogliono bene, o per quelle che non se ne vogliono ma hanno deciso che è il momento di cambiare, per le insegnanti che si rapportano con giovani adolescenti, o per uomini che vogliono semplicemente comprendere meglio la loro donna, dimostrando partecipando, il loro amore.

Si ringrazia per l'organizzazione e l'invito la dott.ssa Patrizia Gottardis del Settore Servizi alla Persona del Comune di Casier (TV)
Con la dott.ssa Damiana Manente, la dott.ssa Francesca Toscan, la dott.ssa Cinzia Gellini e la dott.ssa Annarita Dall'Agata.
La serata sarà aperta al pubblico e gratuita. Per info 0422 493073 
Annamaria Fietta del direttivo AISCAM (associazione incontinenti e stomizzati di Castelfranco e Montebelluna) realizzerà i fiocchetti rosa per tutte le donne che vorranno dimostrare sensibilità e partecipazione all'evento. 

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog