4 settembre 2018

DOTT.SSA CATERINA BERTELLI, LA NOSTRA PSICOLOGA

La dott.ssa Caterina Bertelli si iscrive alla Scuola di Psicologia di Padova nel 2005.

Si laurea nel 2008 in Scienze psicologiche, cognitive e psicobiologiche con una tesi sperimentale che valuta la cecità da disattenzione in pazienti affetti da schizofrenia.

Nel 2011 si laurea in Psicologia clinica con un elaborato sperimentale dal titolo “Cognitive Reserve Index questionnaire, un nuovo strumento per la diagnosi di demenza”. L’obiettivo è studiare e comprendere in quale modo la riserva cerebrale e cognitiva possono proteggere dal decadimento cognitivo e dalla depressione nel anziano.

Successivamente, nel 2013 frequenta con successo il Master di II livello in Neuropsicologia Clinica sempre presso l’Università di Padova. La tesi finale, riguardante un progetto di riabilitazione della memoria per una persona con cerebrolesione acquisita, sarà successivamente presentato come poster all’European Workshop on Cognitive Neuropsychology di Bressanone

Ha studiato e lavorato contemporaneamente come operatore socio-sanitario presso l’attuale ulss. n. 2 distretto di Asolo. Il lavoro le ha permesso di stare a contatto con la sofferenza della persona, a comprendere quanto la modalità di interagire degli operatori sanitari, famigliari, amici nel malato, influisca sul benessere e sui tempi di ripresa, di guarigione.

La dott..ssa Caterina attualmente è libero professionista. Riceve a Montebelluna ma è disponibile a consulenze a domicilio. E' possibile contattarla al numero 338 1486789.

Svolge attività di consulenza e supporto psicologico al singolo e alle coppie

Ambiti di interesse: ansia, depressione, dolore cronico, supporto psicologico a pazienti oncologici e ai loro famigliari

Elaborazione lutto

Valutazione neuropsicologica decadimento cognitivo

Progettazione e attuazione programmi di mantenimento e miglioramento abilità cognitive per persone con cerebrolesioni acquisite

Collabora con l’associazione AISCAM (Associazione Incontinenti e Stomizzati di Castelfranco Veneto e Montebelluna) in qualità di facilitatore di gruppi di mutuo aiuto e come facilitatrice nei convegni da loro organizzati. 
E' professionista di riferimento per problematiche legate al pavimento pelvico e per gli uomini operati alla prostata.
Inoltre è volontaria per ADVAR (ASSOCIAZIONE ALBERTO RIZZOTTI - HOSPICE Casa dei Gelsi) “Rimanere Insieme” di Treviso, associazione che si occupa dell’elaborazione del lutto e della formazione in questo ambito.

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog