18 agosto 2018

DORMIRE NUDI

E' il nuovo lusso delle coppie che si amano. Lo sostiene chi lo fa. Dormire nudi significa vincere i limiti umani: la vulnerabilità della bellezza, la fragilità della pelle, i tabù di un corpo senza bugie. 
Materia flessibile, luogo glorioso, l'abbraccio di due corpi nudi, a qualsiasi età, fa scoprire assonanze e diversità. 
Allora perchè no?
Il pigiama è un vestito mentale, il riflesso di un atteggiamento, la maschera della propria intima sessualità. Gli ultimi studi ci dimostrano che le coppie che dormono nude, hanno una migliore intesa di coppia, scoprono un modo per affrontare inquietudini e ripensamenti oltre che l'ansia. Le donne aumentano l'autostima in quanto migliora l'accettazione di sè, soprattutto dopo la menopausa. Psicologi sostengono che tessere le trame tra i propri corpi, in quello spazio di fusione con le lenzuola, rende il corpo più corpo e meno oggetto. Il corpo nudo è indifeso. Va esibito non come una sovrastruttura ma come il contenitore dell'essere e delle emozioni. 
Puoi scrivere sul corpo, facendo scivolare il dito con tocco delicato, sentirne il calore, o i punti freddi. Le zone solide, quelle morbide che raccontano la materia di cui è fatto. Il tocco soffice fa rabbrividire, dentro, sotto la pelle, dalla testa ai piedi.
Dormire nudi aiuta a superare le difficoltà, e non necessariamente deve essere il preludio di una attività sessuale. 
Il corpo nudo è stato da sempre dipinto, scolpito, disegnato, fotografato. Genera pulsione. Genera amore. Non è una novità. 
Due corpi nudi che dormono accanto destrutturano le fisionomie, congiungendo la forma con l'informe. Permettono di interrogarsi sul desiderio e di scoprire punti erotici mai confessati. 
Ogni organismo debole di fronte al proprio partner si sente indifeso se nudo. Ma ogni organismo debole, individuale o collettivo, coltiva facilmente il compiacimento della propria debolezza, anzi usa la propria debolezza come un'arma, anche intimidatoria. "Non mi spoglio, sono debole"; "Non mi spoglio, mi faccio schifo"... Non siate vittime di una morale che vi imprigiona. Fate una prova, stasera, se non l'avete mai fatto, chiedete di dormire nudi. La felicità più grande domattina sarà svegliarsi in una sola nuova dimensione. Tutta vostra.
foto tratta dal sito 
http://www.webdolomiti.net/arte/corsi/scuola-di-nudo/disegni-allievi/

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog