3 agosto 2018

CHIEDILO ALLA PSICOLOGA: Come posso superare la mia fissazione sulla defecazione ?

Gentile dottoressa,
Come posso superare la mia fissazione sulla defecazione ? Tutto gira intorno al wc e ci passo ore. Nessun medico mi dà risposte, solo lassativi (che vanno bene un periodo) e clisteri e niente più.



Cara Alberta,
mi viene da chiederle di pensare cosa significhi per lei andare a defecare.
Talvolta è legato al bisogno di liberarsi di qualcosa che non ci piace e non abbiamo il coraggio, la forza per farlo. Prendere delle decisioni porta ad assumersi delle responsabilità di cambiamento che anche se desiderato, possiamo far fatica ad accettare. L’intestino è una parte sensibile del nostro corpo. Ciò che noi ingeriamo arriva la', prima di essere il nutrimento per l’organismo. Ed è un lasciapassare. Ciò che non ci serve lo elimina. Che cosa riesce a digerire, parlando in senso metaforico? Che cosa è disposta a lasciar andare?  Non abbia fretta e non cerchi soluzioni immediate. Mi spiega che i medici non le danno soluzioni ma le prescrivono lassativi e clisteri che funzionano solo nel breve periodo.
Questo mi fa pensare che il suo problema della defecazione difficoltosa sia solo la punta di un iceberg, sia l'espressione di un malessere più ampio che le consiglio di valutare con un professionista di sua fiducia.
La saluto invitandola a credere nella sua capacità di resilienza e nel pensare che un’alternativa esiste per ogni situazione.
Dott.ssa Caterina Bertelli

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog