31 luglio 2018

CHIEDILO ALLA PSICOLOGA

Gentile dottoressa Bertelli,
Non voglio che i miei figli sappiano che morirò presto. Pensa sia giusto ?





Carissimo Andrea,
la morte spaventa ogni persona in quanto davanti vi è l’ignoto. Se lei sa con discreta certezza di avere poco tempo da dedicare ai suoi figli perché privarli di occasioni da trascorrere assieme nel dialogo e nella condivisione, in cui potete confidarvi ciò che desiderate. Saranno momenti che rinforzeranno il vostro legame . il quale non terminerà con il venir meno del suo respiro.
Il non detto genera fantasie che alimentano tensione e preoccupazione. Invece, il parlarne toglie alcuni dubbi e paradossalmente facilita l’ elaborazione del dolore.I figli, anche se bambini, accompagnati, affrontano meglio la perdita di una persona a loro cara, Mi scriva se ne sente la necessità, le risponderò prima possibile. Le sono vicina.

Dott.ssa Caterina Bertelli

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog