23 aprile 2018

UNA NUVOLA DI AZZURRO


Una nuvola di sfumature di azzurro, che è il colore della serenità della delicatezza e della tranquillità, ha caratterizzato l’evento di oggi. “Walk with Aiscam”, la passeggiata contro il cancro, per sensibilizzare e far sentire i pazienti oncologici meno soli e più forti nella loro lotta. Perché il nostro motto è: Il Cancro Non Ci Ferma !
E di sole e d’azzurro come dice la cantante Giorgia in una nota canzone, si è colorata la giornata di oggi sul sentiero degli Ezzelini, capitanata dal vice sindaco Barbara Gardiman (in foto con la fascia di rappresentanza) con Fanni Guidolin e tutto il direttivo dell’associazione Incontinenti e Stomizzati di CAstelfranco e Montebelluna.
Abbiamo fatto nuove amicizie, respirato aria sana, fatto lo yoga della risata, gli esercizi di Pelvicstom e i giochi insieme. Abbiamo espresso 200 desideri, uno per ogni palloncino lasciato al cielo e pranzato nella meravigliosa Villa Caprera della famiglia Santi, che ringraziamo infinitamente. Insomma, condiviso questo giorno con allegria e spensieratezza.
Un ringraziamento particolare va anche al comune di Castelfranco Veneto, presente il dott. Gianluca Didone’ assessore allo sport, al sindaco di Castello di Godego Pierantonio Nicoletti, al presidente regionale Stomizzati e Incontinenti Attilio Reginato e al presidente AISCAM dott. Giuseppe Pesce.
Con il gruppo di  162 iscritti siamo partiti dal piazzale dell'Istituto Alberghiero di Castelfranco Veneto. E via sul Sentiero degli Ezzelini. La vedete la fila ? 
Abbiamo cercato di canticchiare qualche versetto sprigionante energia positiva, respirato a braccia alzate, chiaccherato con nuovi amici e conoscenti. Questa è stata davvero un'occasione per conoscere nuove persone e instaurare amicizie durature. La malattia accomuna nella sofferenza e rende umili, amanti delle cose semplici. Muta i pensieri in opportunità.



Con il megafono in mano e tanta voglia di incitare al sorriso, alla condivisione e al lasciarsi andare, insieme a tutti i membri del direttivo AISCAM, siamo giunti al prato di San Piero, a Castello di Godego (TV).
Barbara, Lia e Gloria, hanno dato una mano all'organizzazione dei giochi e alla gestione dei volontari partecipanti. Il tiro alla fune ha visto il gruppo donne vincitrici contro gli uomini e la canzone "Donne donne, oltre alle gambe c'è di più...", abbiamo proprio voluto cantarla a squarciagola. 
Ci siamo poi preparati un desiderio in tasca, estrapolato quando duecento palloncini azzurri sono stati liberati in cielo. Ognuno rappresentava uno di noi con i nostri sogni nascosti. Immaginate anche i bambini gioire con noi. 
Il cancro non ci deve fermare. Questo è il nostro motto. Continua a camminare con  noi !
E quando trecentoventi mani hanno lasciato andare quella nuvola azzurra di palloncini gremita di speranza, non si poteva non applaudire al sogno. 
Il ritorno è stato incoronato dal pranzo in Villa Caprera (alle nostre spalle nella foto sotto), della famiglia Santi, meravigliosa cornice ad una giornata indimenticabile. 
E non poteva mancare il taglio della torta scelta da Barbara Gardiman, vice sindaco del comune di Castello di Godego, con un brindisi insieme al presidente dell'associazione stomizzati e incontinenti Giuseppe Pesce , a conclusione dell'evento Walk With Aiscam.
Arrivederci al 2019 con altre esilaranti idee. 
Abbiamo scelto l'azzurro quest'anno, con i nastrini blu e azzurri confezionati da Annamaria, e simbolo del cancro del colon retto, della vescica e della prostata. 
Seguo circa 300 pazienti dal 2011 a tempo pieno ma non si finisce mai di imparare che la vita ci è stata data per dare a chi non la potrà vivere appieno e a lungo, un piccolo pezzettino di sè. Ce lo insegna sempre anche la Dott.ssa Caterina Bertelli, psicologa (in foto sotto).
E nella foto ancora più in basso permettetemi di nominare il Presidente Regionale Stomizzati e incontinenti sig. Attilio Reginato (l'uomo sorridente col cappello), persona meravigliosa e unica.  

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog