29 aprile 2018

BACIATEVI, PROFONDAMENTE

Il bacio è componente essenziale dell’intimità (A. Graziottin).
Eppure dopo i cinquant'anni le coppie limitano il bacio alla superficialità delle labbra con bacetti veloci e leggeri. Pochissime coppie si baciano profondamente e verso i 60-70 anni, anche il bacio diventa un optional. Dopo gli 80 anni esso si confina alla guancia, saltuariamente e magari solo per gli auguri. 
Ma dovete sapere che il bacio profondo, appassionato, con il tocco linguale, va ad attivare tutta una serie di segnali. Innanzitutto, ricordiamoci che la bocca ha i recettori per i ferormoni. E che cosa significa?
Che mentre ci baciamo e ci annusiamo sentiamo quelle molecole profondamente attraenti dell’altro che ci dicono "mi piace tanto". Alle donne con calo del desiderio il mio consiglio è proprio quello di parlare del bacio con il partner, richiederlo se si fosse dimenticato come si fa. Mentre si bacia vi è anche un’attivazione della corteccia del cervello perché la bocca e la lingua hanno una rappresentazione cerebrale formidabile. Tale attivazione "muove" i meccanismi dell'eccitazione (erezione per lui, lubrificazione per lei, altro problema è la secchezza post menopausale). Poi, altra cosa importantissima riguarda le vie nervose che partono dalla bocca e che sono nettamente connesse con un’area del cervello detta area ventrale tegmentale. In termini semplici è la parte del cervello che da un lato coordina l’amore romantico, l’amore profondo, l’amore duraturo, e scrive nel nostro cervello chi sono le persone che ci rendono profondamente felici e lo scrive con un neuro ormone particolare che è l’ossitocina.
L’ossitocina aumenta quando baciamo e raggiunge il picco durante l’orgasmo. Il bacio profondo va ad attivare nell’uomo il centro dell’erezione e nella donna il centro della lubrificazione. Quindi il bacio rappresenta il grande acceleratore di una risposta fisica completa non solo genitale ma anche affettiva, sensuale ed erotica per le coppie spente che potrebbero riaccendersi.
Il bacio è la miccia. Ci fa riassaporare il corteggiamento. 
Non si può pensare di fare il Kamasutra da mezzanotte a mezzanotte e tre minuti se durante il giorno non c'è stata un'atmosfera di tenerezza e attenzioni, se non ci sappiamo insomma sorprendere ed eccitare con un bacio profondo. 
Ma prima di cambiare partner, dribblando tra una vent'enne in piena esplosione ormonale e un toy boy tutto testosterone, parlatene in coppia, e fatevi aiutare.

Di questo e di molti altri segreti parleremo venerdì sera 4 maggio 20.30 presso Barchessa Foscarini. A Castello di Godego (TV). Ingresso libero e gratuito. 

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog