2 novembre 2015

Cerca di perdere peso !

L'obesità rappresenta un fattore ben definito di causa di incontinenza urinaria o contribuisce ad aggravare una incontinenza lieve. Il motivo è dovuto al peso sui tessuti pelvici (quelli che stanno alla base del bacino, quelli che appoggiate sulla sella della bicicletta) che vengono stirati . I muscoli coinvolti si indeboliscono e i nervi si stirano anch'essi, causando sofferenza ai muscoli. Altre strutture tendinee o ligamentose vengono compromesse da chili e chili di peso costante su di esse.
Per sapere quanto misura il vostro indice di massa corporea (BMI) calcolatelo dividendo il vostro peso in chili per l'altezza in metri al quadrato. Ad esempio se pesate 80kg e siete alte 1,60m il vostro BMI sarà pari a 80: (1,60x1,60)= 31,25. Considerate che da 25 a 29 siete in sovrappeso. Oltre , siete obese. Cercate quindi di perdere peso altrimenti sarà vano ogni percorso o trattamento di riabilitazione Perineale.
In una ricerca si è fatto uso della chirurgia bariatrica (chirurgia dell'obesità) portando ad una risoluzione dell'incontinenza da sforzo (quella caratterizzata da perdita di pipì durante un colpo di tosse, uno starnuto, una corsa, uno sforzo insomma). Ma anche l'incontinenza da urgenza (quella che ti fa perdere la pipì quando ti scappa tanto e non riesci ad arrivare in tempo al bagno) è scomparsa con il raggiungimento del peso forma.

Vi riporto qua sotto due dei tanti studi scientifici:
Bump, R.C., Surgeman, H.J., Fantl, J.A.,McClish, D.K. : Obesity and lower urinary tract function in women, surgically induced weight loss. Am.J. Obstet Gynecol, 1992

Burgio ET al: Prevalence, incidence and correlates of urinary incontinence in healthy, middle aged women. J Urol, 1991

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog