11 dicembre 2014

Protocollo Stanford per il Pavimento Pelvico

Ormai da 5 anni seguo, nella riabilitazione del pavimento pelvico il PROTOCOLLO STANFORD.
Consiste nella combinazione di una terapia psicologica cioè la PARADOXICAL RELAXATION, che è una tecnica di rilassamento progressivo (o rilascio miofasciale) sviluppato da Jacobson durante il xx sec. e fisioterapia basata sull'individuazione di trigger points ( punti dolorosi) all'interno del pavimento pelvico e sulla parete addominale, e stretching finalizzato al rilassamento del pavimento pelvico stesso.
Il PROTOCOLLO STANFORD è' stato sviluppato nel 1996 dal Prof. Di Urologia Anderson e dallo psicologo Wise della Stanford University e pubblicato nel 2005. 
Tale metodo risulta utile nel dolore pelvico post chirurgico o post trauma (ad es. da parto). 
Trovano notevole beneficio anche le pazienti con dolore pelvico cronico da abuso sessuale e le pazienti con defecazione ostruita o stipsi cronica.

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog