14 ottobre 2018

MATTINATA A TREVISO PER LA CONFERENZA STAMPA



La conferenza stampa che si è tenuta lo scorso mercoledì 10 ottobre ha ufficialmente dato il via alla presentazione dell'incontro sull'Incontinenza che si terrà il prossimo 20 ottobre dalle 17 alle 19 al Palazzo dei Trecento, nella bellissima cornice di Piazza dei Signori, a Treviso.
In rappresentanza dell'Ulss2 Marca Trevigiana, il Dott. Santoro, coordinatore unico del "Progetto incontinenza" ha posto l'accento sulla prossima prevista apertura del centro di terzo livello dell'incontinenza presso il Cà Foncello promessa dal direttore generale entro il termine ultimo di febbraio-marzo 2019.
Una struttura isorisorse, dove l'incontinenza verrà trattata a 360° e con l'integrazione con il primo livello (medici e pediatri di famiglia) e il secondo livello (ospedali spoke, per le indagini diagnostiche). 
Attilio Reginato, presidente dell'associazione regionale stomizzati e incontinenti AISVE (VENETO) e portavoce di tutte le associazioni di pazienti, ha portato i numeri degli incontinenti in Veneto. Cifre da capogiro, così come le cifre per la spesa in presidi per assorbenza. 
Per dare dei numeri sono 430.000 in Veneto gli incontinenti, quasi 80.000 nella sola Provincia di Treviso, 36milioni di euro la spesa annua in Veneto per gli ausili assorbenti. 
"Il Gazzettino" ha dato ampio spazio alla tematica l'indomani della conferenza, sottolinenando anche quanto da me riferito. Ovvero che con una riabilitazione ad hoc, è possibile migliorare il problema se non addirittura risolverlo completamente.

L'evento, promosso dal Comune di Treviso è stato subito accolto come interessantissimo dal sindaco Mario Conte per la tematica nuova e mai proposta alla cittadinanza. Dopo aver letto i numeri è rimasto impressionato e nello stesso tempo stupito del fatto che nessuno, prima di AISVE ne avesse parlato. 
Qualche tentativo è stato fatto l'anno scorso ad opera di qualche associazione, ma con scarsa affluenza agli incontri. 
Molti del resto sono a conoscenza, del lavoro di prevenzione che mi vede relatrice alle serate gratuite sulle disfunzioni perineali insieme all'associazione regionale, e che accolgono ogni volta, centinaia di persone. 
Segni tangibili di una richiesta latente e celata dal pudore probabilmente. 
La mia volontà è quella di portare i dialoghi anche davanti ad un caffè, senza vergogna, come sono riuscita a fare nella stessa mattinata, in un bar del centro, coinvolgendo quattro cinque donne sedute a chiaccherare davanti al cappuccino fumante.
Il Dott. Santoro, nella foto sopra con Attilio Reginato, discutono giornalmente degli obiettivi da raggiungere coinvolgendo tutte le associazioni e i loro rappresentanti.
Saranno presenti 22 presidenti o i loro delegati sabato 20 ottobre. Tutti aspettano le promesse fatte. 



Treviso, cittadina costruita in epoca pre romana, rappresenta un centro culturale e di attrazione per i Veneti. Nasconde, nelle sue viuzze medioevali, scorci meravigliosi.
Una conferenza al Palazzo dei Trecento, darà ancora più lustro all'impegno per le iniziative socio sanitarie che stiamo portando avanti.

Nella sala degli Arazzi presso il Municipio di Treviso, a Cà Sugana, si è svolta la conferenza giornalistica pre incontro. Anche la Tribuna di Treviso ha dato spazio alla tematica l'indomani. 
Promesso da Il Corriere, un dossier completo, nelle prossime settimane, sull'incontinenza.



Ci aspettiamo di riempire la sala del Palazzo dei Trecento sabato 20, se passerà il messaggio che dall'incontinenza si può guarire, e che il problema non riguarda solamente gli anziani. 3 donne su 4 presentano una disfunzione perineale dopo la menopausa, e di queste, il 50% riferisce di perdere gocce di urina allo starnuto o al colpo di tosse. Dopo il parto, la donna può manifestare incontinenza anche fecale, seppur transitoria, essa rappresenta un dramma per la neo mamma. Conoscere le possibilità riabilitative consente di affrontare anche il puerperio più serenamente. 
Infine, vorremmo dare ai cittadini un percorso definito. Le risposte attese, a chi devono riferire il problema, cosa fare, e come.  
In ordine alfabetico tutte le associazioni che contribuiranno, con la loro forte presenza, alla realizzazione del Centro di Terzo livello. Si ringraziano infinitamente per la collaborazione alla divulgazione e diffusione della tematica "Incontinenza" anche nei loro programmi culturali:

AIOSS Associazione Tecnico Scientifica di Stomaterapia e Riabilitazione del Pavimento Pelvico
Presidente Dott. G. Roveron

AIS Dolomiti Associazione Incontinenti e Stomizzati Ulss1
Presidente Dott. M. Reveane

AISCAM Associazione Incontinenti e Stomizzati Castelfranco e Montebelluna
Presidente Dott. G. Pesce

AISTOM VENETO Associazione Italiana Stomizzati
Presidente N. Doria

AISVE Associazione Incontinenti e Stomizzati Veneto
Presidente A. Reginato

ANCESCAO Associazione Nazionale Centri sociali Comitati Anziani e orti
Presidente E. Ghirini


APIS Associazione Padovana Incontinenti e Stomizzati
Presidente M. Torresan

APS PENSIONATI VEDELAGO
Presidente F. Morao

ATIS Associazione Trevigiana Incontinenti e Stomizzati
Presidente A. Cavallaro

AUSER VENETO Associazione per l’Invecchiamento Attivo
Presidente A. Barchesi

AVO Associazione Volontari Ospedalieri

CITTADINANZA ATTIVA
Presidente M. Frey

CNAMC Coordinamento nazionale delle associazioni di malati cronici
Direttrice S. Nardi

CPAH Comitato provinciale delle Associazioni di Handicap
Presidente I. Pillon

FAIS ONLUS Federazione delle Associazioni Italiane Incontinenti e Stomizzati
Presidente M. Perrotta

FINCOPP Federazione delle Associazioni Incontinenti e Riabilitazione Pavimento Pelvico
Presidente B. Ugolin

ISAVICO Associazione Incontinenti e Stomizzati Vittorio Veneto e Conegliano
Presidente S. Padoan

LA COLONNA ONLUS Associazione Lesioni Spinali
Presidente G. Volpato delegato D. Furlan

LILT VENETO Lega Italiana Lotta ai Tumori
Presidente veneto Dott. A. Gava

Comitato MELOGRANO
Presidente D. Furlan

SENIOR VENETO
Presidente V. Gigli Delegato D. Furlan

APS VIVI A COLORI Associazione di promozione Sociale Silea
Presidente M. Torresan

AISTOM VENETO Associazione italiana stomizzati (Veneto)
Presidente N. Doria

Potrebbero interessarti anche:

Archivio blog