domenica 26 marzo 2017

Esperienze di cancro sciolgono le emozioni in una lacrima

E' stata la parte più emozionante quella riguardante i racconti delle esperienze vissute da quattro donne, nella loro lotta contro il cancro, sabato mattina al convegno sul cancro e la bellezza.
Monica, Franca, Luigina e Chiara si sono raccontate, seppur con diverse modalità. Erano molte le lacrime che hanno riempito gli occhi dei presenti in sala.


Monica, ha un viso fresco e giovane, incorniciato dai capelli di un ramato intenso appoggiati alle spalle, è una bellissima donna.
Ha mostrato le foto di tutto il periodo di cure radio e chemioterapiche. Ha scosso il pubblico la foto di lei, senza capelli, mentre abbracciava suo figlio di un anno, anche lui rasato. Un applauso scrosciante ha spezzato i nodi compatti in gola e incastrato le parole a mezz'aria. Il suo compagno, medico inestimabile, le è stato accanto con rassicurante presenza, durante la presentazione delle slides. E' un legame forte quello che lega la mia amica al suo compagno. Di quelli che non diresti mai di trovare in burrasca. Di quelli che ce li sogniamo nei film o leggendo un romanzo.
Monica ci racconta con sicurezza tutti i passaggi dalla diagnosi, all'intervento di mastectomia, alle cure e alla guarigione. Le sono serviti per diventare una donna migliore e saper cogliere dalla vita la bellezza assoluta di un cielo indaco e violetto, che solo se lo guardi mano nella mano con chi ti ama ti appare la cosa più bella del mondo.

foto sotto (Monica)

Franca è un vulcano esplosivo. Miracolata.
Si definisce così la mia paziente mentre la intervisto, davanti ad un pubblico attento. Un maledetto cancro aveva infiltrato tutto il suo addome ed ha vinto lei, o le cure, se preferite. Ma io preferisco pensare che il merito sia suo. L'entusiasmo è una passione che le appartiene. Lo senti quando parla, lo vedi quando cammina, traspare dalle braccia gesticolanti, ma soprattutto dai suoi occhi.
E' una donna raffinata e attenta al dettaglio Franca. La moda ha sempre fatto parte della sua vita, così pure il make up, anche durante il ricovero in ospedale. Si faceva bella abbandonandosi a pennellate di fard e rossetti e ascoltando i consigli di sua sorella, sulle bandane o parrucche.
La conserva gelosamente la sua bandana blu, compagna di viaggio. L'ha portata con sè anche durante il convegno, quasi fosse un amuleto carico di significato, un portafortuna eterno.

foto sotto (Franca da me intervistata)

Luigina ha una dolcezza squisita. Per alcuni versi, la sua storia clinica è uguale a quella di Franca, ed è a lei che si ispira per la guarigione, se non fosse per il fatto che Luigina non ha ancora accettato la malattia. Quel sacchetto indisponente sulla pancia, non è invisibile ai suoi occhi.
Dà comunque importanza all'estetica Luigina. Ad una parrucca, alla vita salutistica, alla cura della persona, ad un rimmel allungante sulle ciglia o ad una gonna plissettata alla moda. Con suo marito, partecipava a gare di ballo liscio. Vi lascio immaginare il desiderio infuocato di riprendere. Dopo l'intervento dice lei, dopo la ricanalizzazione, dopo la chemioterapia, dopo le cure. Dopo... ne uscirà vincitrice, lo sento.

foto sotto (Luigina)


Chiara ha gli occhi blu contornati da un paio di occhiali dalla grande montatura. Sembra impaurita ma in realtà nasconde una forza d'animo pazzesca. Ha un sorriso che ti cattura all'istante.
Durante il convegno ha fatto da modella a Donatella, infermiera Esthetic Oncology , e si è lasciata truccare il viso come se fosse una coccola. Il make up è come un vestito cucito su misura e rivela un lato emotivo. Anche Chiara è un'infermiera, ed è stata sottoposta alla mastectomia bilaterale.
La mutilazione dei seni è la mutilazione di sè. E' un lutto che non si elabora facilmente.
Dopo il make up, Chiara aveva una nuova luce nei suoi occhi. Brillavano le pupille cariche di emozione per colei che, in un'ora e mezza, aveva fatto di poche pennellate sul suo viso, una coccola terapeutica contornata da pagliuzze dorate. Quelle della speranza.

foto sotto (Chiara con Donatella, infermiera make up artist) 


Donatella era alla sua prima esposizione in pubblico e l'emozione gioca sempre brutti scherzi. Lei non ama i riflettori. Preferisce che sotto ad essi sfilino le sue donne con carica positiva. Donne che guardandosi allo specchio con occhi diversi, si sentano di nuovo belle e affascinanti, attraenti e sicure. Donatella non carica mai il viso delle sue pazienti di colore o artefatti. Esalta i pregi e maschera i difetti, come una vera professionista deve saper fare. Vela la malattia sotto ad un fard e illumina gli sguardi spenti donando vita nuova. 










Stomie complicate

I PROBLEMI DELLE STOMIE

Post più popolari

LE PASSIONI SI COLTIVANO COME LE ROSE, E TU SEI LA MIA

VINCERE UN PREMIO LETTERARIO

TEATRO ACCADEMICO: CONFERENZA SUL TUMORE DELLA PROSTATA

i video di pelvicstom

Loading...

QUESTO E' IL PERCHE' DELL'AMORE PER IL MIO LAVORO

VI SPIEGO PERCHE' LE DONNE (NON) FANNO GLI ESERCIZI PER IL PAVIMENTO PELVICO

A te, dagli occhi color fiordaliso

Aiutami a distruggerti

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE

LILT , CONOSCERE PER VIVERE

Il post del mese

Intervista a Fanni Guidolin ideatrice del blog Pelvicstom

Invia il tuo indirizzo mail per essere sempre aggiornato sui nuovi post

UN BEBE' SOTTO AL SACCHETTO

Clicca qui per conoscere i prossimi eventi di AISCAM

Cammina con noi! Il cancro non ci ferma

Walk With Aiscam !

Oggi non stai bene? Guarda noi !

Vorrei quell'abbraccio

Guarda i video

Infermieristicamente

tu non mi tradirai mai

Un seno esagerato e una vita da ricostruire

"Oggi Treviso" parla di noi !

Sai cos'è il prolasso mucoso ?

Pavimento Pelvico: chi è a rischio ?

Il manuale

IO STOMIZZATA, AD UN CONCORSO DI BELLEZZA

Post più popolari

HABEMUS CORPUS

28 Gennaio 2017: Sessualità senza tabù

FESTA AISCAM 2016

I post più letti negli ultimi 30 giorni

Pelvicstom e'

Capire il pavimento pelvico e la stomia. Il primo sito medico scientifico facile facile. Per tutti.
Se vuoi, Cerca anche la pagina Facebook Pelvicstom e clicca mi piace!

RABBIA

J-pouch e complicanze

Post più popolari

Teatro Accademico: conferenza sul cancro del colon retto

GUARDA I VIDEO DI PELVICSTOM SU YOU TUBE

FUMAVO

AIUTO, HO LA VESCICA IPERATTIVA

A TE, CHE GUARDI IL MONDO SOLO CON I TUOI OCCHI

VINCERE UNA BORSA DI STUDIO

Pelvicstom page on Facebook

11 consigli per chi affronta quel mostro

E su "Oggi Treviso..."

Da Venezia: un grazie enorme e carico di potere

Gli articoli più' cliccati

Il pavimento pelvico, questo sconosciuto

Le palline della Gheisha

Fanni Guidolin e Pelvicstom

Mi sono innamorata del dottore che mi cura

Glutei da top?

La mia Adolescenza Scolorita

La mia Adolescenza Scolorita
(In foto: Anita Rubin)

Uomo e Prostata

L'APPARENZA INGANNA