venerdì 8 dicembre 2017

LA DOTTORESSA FAVARO NOVELLA: UNA DIETISTA PER GLI STOMIZZATI

Ha lasciato i miei pazienti a bocca aperta venerdì, durante il gruppo di auto aiuto mensile tra pazienti stomizzati e incontinenti. Con i suoi consigli utilissimi ha risposto a molti dubbi che si presentano dopo un intervento al colon o alla vescica.
Ma ci sono curiosità che catturano l'attenzione anche di chi non ha subito interventi. Sapere che la verdura lessata va tagliata a grossi pezzi per minore dispersione delle sostanze nutritive a causa della bollitura o che staremmo tutti meglio se eliminassimo lo zucchero bianco, ci piace sentircelo dire.
Se poi la dietista è una donna energica dalla bellezza quasi esotica e dal carisma che cattura, l'attenzione si acutizza. 
Nutro una profonda stima per questa donna che lotta contro ogni slogan fuorviante in ambito alimentare, e riesce a promuovere una filosofia contraria allo spreco di cibo.


Novella Favaro, lavora come dietista nel nostro presidio ospedaliero da quasi trent'anni. 
Si occupa dei pazienti stomizzati da molto tempo. Insieme abbiamo realizzato un libretto per la dimissione dei miei pazienti ileostomizzati e colostomizzati. Consigli alimentari generali, che si possono rivedere in caso di patologie aggiuntive come il diabete, o da modificare ad personam, in caso di intolleranze. 
"Non sono mai indicazioni assolute. Sono consigli. In linea generale il paziente deve ascoltarsi e assumere i cibi secondo la sua tolleranza", sostiene la dottoressa Favaro. 
Se il latte è proibito nell'immediato post operatorio, e sempre nei pazienti con ileostomia, non è detto che ci sia qualche eccezione. Alcuni ileostomizzati non hanno alcun problema se continuano ad assumere latte. Così come alcune verdure. 
Abbiamo tutti bisogno di una spolverata alle nostre convinzioni (talora sbagliate) e una chiaccherata con una dietista competente dovremmo tutti poterla fare. 
"Siamo quello che mangiamo", e in un mondo in cui la cucina fast (veloce) ha sostituito i tempi e le preparazioni di un tempo, oltre che i cibi naturali e semplici, o la dieta mediterranea, non possiamo stupirci se il cancro del colon è al secondo posto tra i tumori per frequenza e prevalenza.
Così, in gruppo e in cerchio, per poterci confrontare, sono state molte le braccia alzate per fare domande. A volte la rassicurazione è sufficiente, e vale più di un consiglio pratico.
"Ascoltatevi", dice Novella. "E seguite anche il vostro istinto".


In foto sopra: Novella Favaro con la sottoscritta Fanni Guidolin 

lunedì 4 dicembre 2017

CONTROLLATE SEMPRE LE IPERPRESSIONI INTRA ADDOMINALI

Quando la paziente presenta incontinenza urinaria da sforzo, si insegnano molti esercizi che siano a forte impatto sul pavimento pelvico. Questo per abituare a conoscere le iperpressioni addominali contrastando la discesa dei muscoli pelvici durante certi esercizi e disattivando gli addominali.
La camminata del pinguino (Pelvictom exercise) che vedete nella foto, con il bacino in nutazione , mette in azione i muscoli semimembranoso, semitendinoso e bicipite femorale, grande adduttore, che spostando la tuberosità ischiatica caudalmente e cranialmente la sinfisi pubica, aiuta a chiudere 2tutti i rubinetti".
Ostacolando i movimenti con un pallone trattenuto dalle ginocchia e dagli arti inferiori flessi, i muscoli addominali tentano di emergere, di attivarsi, di essere agonisti. E' in quel momento che bisogna escluderli, lavorando sul trasvero addominale. Ovvero pensando di portare l'ombelico internamente, idealmente "dovrebbe uscire dalla schiena".
Camminate cosi' a piccoli passetti, come un pinguino per qualche minuto.

Fanni Guidolin
stomaterapista
specialista nella riabilitazione delle disfunzioni pelviche 

venerdì 1 dicembre 2017

NON ABBIATE PAURA DI ACQUISTARE UN VACUUM

Dopo un intervento alla prostata o alla vescica sono molti gli uomini che si trovano a fare i conti con l'impotenza sessuale. 
Tale condizione va riabilitata seguendo i consigli dell'urologo, che spesso prescrive una terapia farmacologica (come l'Avanafil ad esempio) per due tre volte a settimana, e i consigli dell'andrologo e della terapista perineale, che consigliano di associare il Vacuum Device.
Gli uomini che giungono nel mio ambulatorio dopo prostatectomia radicale, manifestano sovente incontinenza urinaria e vengono per un percorso di esercizi mirati al ripristino della continenza. Tuttavia, le problematiche sessuali vengono sempre spiegate e trattate perchè si sommano alla presente incontinenza.
Anche i pazienti che subiscono l'asportazione della vescica hanno la rimozione totale anche della prostata.
Sentimenti di sconforto, depressione e ansia, possono coesistere nel paziente prostatectomizzato o cistectomizzato e il percorso di accettazione della malattia si complica.
Si inizia dalla spiegazione dei farmaci che attirano sangue ossigenato all'interno dei corpi cavernosi ma che necessitano anche di un coinvolgimento mentale del paziente. Un'immagine, un film, la compagna, gli occhi sono il primo strumento per una buona efficacia del farmaco. Ma non basta.
Il Vacuum device (pompetta di aspirazione del pene) utilizza pressione negativa per aumentare questo afflusso di sangue. Con un anello di silicone alla base del pene che fa da costrittore, si mantiene il flusso dopo la rimozione della pompetta.

Geddings D. Osbon è considerato come l'individuo che ha reso popolare questo dispositivo nel 1960 ma è stato nel 1982 che la Food And Drug Administration ha approvato il primo Vacuum.
Da uno studio condotto su 109 pazienti di età compresa tra i 50 e i 71 anni, un utilizzo precoce del vacuum dopo un mese dalla prostatectomia radicale, ha facilitato la soddisfazione sessuale. Questo indipendentemente dalla tecnica chirurgica.
L'80% dei pazienti riusciva ad avere rapporti vaginali due volte a settimana con un tasso di soddisfazione del 55%. 
Anche nell'impossibilità di assumere la terapia orale, il vacuum aumenta le possibilità di ripresa dell'erezione.
Molti studi sono stati fatti sull'utilizzo del vaccum. Purtroppo esso ha un certo costo economico. Nel mercato, buoni prodotti si trovano a non meno di centottanta euro. Si possono ordinare in internet ma è sempre bene consultare prima il proprio urologo andrologo o la propria terapista.

Fanni Guidolin 
stomaterapista
specialista nella riabilitazione delle disfunzioni pelvi perineali
visita la pagina Facebook Pelvicstom

Rif. bibliografico: Raina R, Agarwal A, Ausmundson S, et al. Early use of vacuum con­striction device following radical prostatectomy facilitates early sexual activity and potentially earlier return of erectile function. International Journal of Impotence Research. 2006



Stomie complicate

I PROBLEMI DELLE STOMIE

Post più popolari

LE PASSIONI SI COLTIVANO COME LE ROSE, E TU SEI LA MIA

VINCERE UN PREMIO LETTERARIO

TEATRO ACCADEMICO: CONFERENZA SUL TUMORE DELLA PROSTATA

i video di pelvicstom

Loading...

QUESTO E' IL PERCHE' DELL'AMORE PER IL MIO LAVORO

VI SPIEGO PERCHE' LE DONNE (NON) FANNO GLI ESERCIZI PER IL PAVIMENTO PELVICO

A te, dagli occhi color fiordaliso

Aiutami a distruggerti

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE

LILT , CONOSCERE PER VIVERE

Il post del mese

Intervista a Fanni Guidolin ideatrice del blog Pelvicstom

Invia il tuo indirizzo mail per essere sempre aggiornato sui nuovi post

UN BEBE' SOTTO AL SACCHETTO

Clicca qui per conoscere i prossimi eventi di AISCAM

Cammina con noi! Il cancro non ci ferma

Walk With Aiscam !

Oggi non stai bene? Guarda noi !

Vorrei quell'abbraccio

Guarda i video

Infermieristicamente

tu non mi tradirai mai

Un seno esagerato e una vita da ricostruire

"Oggi Treviso" parla di noi !

Sai cos'è il prolasso mucoso ?

Pavimento Pelvico: chi è a rischio ?

Il manuale

IO STOMIZZATA, AD UN CONCORSO DI BELLEZZA

Post più popolari

HABEMUS CORPUS

28 Gennaio 2017: Sessualità senza tabù

FESTA AISCAM 2016

I post più letti negli ultimi 30 giorni

Pelvicstom e'

Capire il pavimento pelvico e la stomia. Il primo sito medico scientifico facile facile. Per tutti.
Se vuoi, Cerca anche la pagina Facebook Pelvicstom e clicca mi piace!

RABBIA

J-pouch e complicanze

Post più popolari

Teatro Accademico: conferenza sul cancro del colon retto

GUARDA I VIDEO DI PELVICSTOM SU YOU TUBE

FUMAVO

AIUTO, HO LA VESCICA IPERATTIVA

A TE, CHE GUARDI IL MONDO SOLO CON I TUOI OCCHI

VINCERE UNA BORSA DI STUDIO

Pelvicstom page on Facebook

11 consigli per chi affronta quel mostro

E su "Oggi Treviso..."

Da Venezia: un grazie enorme e carico di potere

Gli articoli più' cliccati

Il pavimento pelvico, questo sconosciuto

Le palline della Gheisha

Fanni Guidolin e Pelvicstom

Mi sono innamorata del dottore che mi cura

Glutei da top?

La mia Adolescenza Scolorita

La mia Adolescenza Scolorita
(In foto: Anita Rubin)

Uomo e Prostata

L'APPARENZA INGANNA